More
    TennisTalker MagazineTennis TTCompetizioniUno sguardo ai campionati italiani a squadre Under 16 maschili e femminili che si stanno...

    Uno sguardo ai campionati italiani a squadre Under 16 maschili e femminili che si stanno disputando a Padova e a Bari

    Intervista a Sebastian Vazquez

    Sebastian Vazquez, per tutti Seba, è un Tecnico Nazionale italo argentino che collabora con la Federazione per il settore under 16, maschile e femminile.

    Vazquez vanta una qualificata esperienza tecnica a livello giovanile che l’ha visto tra gli altri allenare dal 2005 al 2008 Gianluigi Quinzi all’accademia MG a Bradenton.

    Dal 2014 al 2016 é stato il coach di Stefano Travaglia (best ranking 190 ATP) e ha seguito giocatrici come Matilde Paoletti, Eleonora Alvisi ed Elisabetta Cocciaretto.

    Oggi è responsabile del settore agonistico di Tennis Comunali Vicenza.

    L’abbiamo incontrato a Padova durante le finali a squadre under 16 maschili.

    Seba, sei qui con la squadra dei Comunali di Vicenza. Come sta andando la gara?

    Molto bene, i ragazzi sono arrivati fino alle semifinali, quindi fra le prime 4 squadre d’Italia. Hanno però appena perso il doppio di spareggio contro il TC Italia (ndr: domani la finale sarà tra TC Italia e SC Selva Alta di Vigevano che ha battuto al doppio di spareggio Villa Carpena di Forlì). Fra di loro ci sono dei ragazzi che si allenano anche da altri parti, ma sono tesserati nei Comunali. Questo ci tengo a dirlo perchè secondo me è importante che tra i circoli ci sia questa collaborazione per la crescita dei ragazzi che possono fare così delle bellissime esperienze.

    Guardando gli incontri, c’è qualcuno che ti ha colpito particolarmente in queste finali? Del resto fra questi ragazzi ci potrebbero essere i futuri Berrettini o Sinner.

    Sì, mi ha colpito molto Lorenzo Carboni, l’avevo visto giocare già da piccolo. E’ un ragazzo del TC Italia che oggi ha giocato contro Alessandro Battiston, un altro ragazzo molto interessante. Carboni mi ha colpito particolarmente anche perché so che è tornato solo un paio di giorni fa dall’estero, dove aveva giocato alcuni tornei, e si è messo subito a disposizione della squadra. Ha espresso un tennis molto aggressivo, con tante variazioni. Anche Lorenzo Angelini ha giocato molto bene. Del resto va ricordato che sia Carboni che Angelini, insieme a Federico Cinà, fanno parte della squadra nazionale under 16.

    Sebastian Vazquez e Vanna Rizzo

    So che stai seguendo, a distanza, anche le ragazze che stanno giocando le finali under 16 a Bari

    Sì, è appena arrivata la notizia che le ragazze del TC Padova sono arrivate in finale e sono molto contento. Ho avuto la fortuna di poterle allenare tutte e 4 e con qualcuna sto collaborando ancora. Mi fa molto piacere perché al di là del risultato stanno crescendo tutte. Il tennis è uno sport individuale, ma loro sono una squadra molto compatta e sicuramente questo successo contribuirà nel loro processo di crescita.

    E’ vero, il tennis è uno sport individuale ma guardando la Davis Cup, o la Laver Cup si ha l’impressione che la squadra sia comunque fondamentale.

    Secondo me il tennis è uno sport individuale, nasce così e sarà sempre così. Ma ci sono questi momenti che servono per crescere. Soprattutto per ragazzi così giovani, è importante poter condividere con gli altri le tensioni delle partite. E’ un passaggio fondamentale.

    Questo il link per tutti i risultati dei campionati giovanili a squadre: https://www.federtennis.it/Campionati-tornei-e-classifiche/Live-score/Risultati-in-diretta

    Newsletter

    Commenti

    Ti potrebbe interessare...

    Segui i tornei in collaborazione con TENNISTALKER

    più popolari