More
    TennisTalker MagazineRubricheBenessereSport drinks: sono davvero così fondamentali?
    Pubblicato in:

    Sport drinks: sono davvero così fondamentali?

    8 italiani su 10 hanno annuito quando gli é stato chiesto se facessero uso di sport drink, e la maggior parte di loro non si é vergognata nel dire che li preferisce all’acqua.

    Ma.. gli sport drink servono davvero agli sportivi? Al giorno d’oggi sono pubblicizzati come un must have, una risorsa irrinunciabile per affrontare l’allenamento con la giusta carica.

    Andiamo a capire più nel dettaglio che cosa sono e se davvero sono cosi indispensabili.

    Vi sarà capitato spesso di seguire un match e notare che gli atleti bevono un drink di un colore solitamente non trasparente, magari arancione o rosa. Questi sono drink contenenti elettroliti, ovvero.. sport drinks.

    L’importanza di restare idratato – sport drink

    Tanto importante quando sottovalutata: la disidratazione.

    Che vi piaccia o no, questa può influire negativamente sulle vostre performance sportive.

    La disidratazione ostacola le funzioni del corpo come la regolazione ormonale, le attività metaboliche e la circolazione. Quando metti stress sul tuo corpo durante una partita intensa, questi sono ciò che fornisce resistenza. I livelli di energia si esauriscono rapidamente quando sei disidratato perché il tuo corpo non è in grado di elaborare e inviare gli ormoni, l’ossigeno, i minerali e i nutrienti di cui ha bisogno.

    sport drinks

    Cosa bere e quanto bere

    Sembra una banalità, ma rendersi conto di quando é il momento giusto per idratarsi é importante.

    Aspettare di avere la bocca secca per poi scolarsi una bottiglia intera non aiuterà a migliorare la vostra performance.

    Il trucco é bere poco ma spesso. Ad alcuni atleti può tornare utile impostare un timer, o una sveglia, che gli ricordi quando é il momento di bere, per evitare di arrivare alla fine completamente disidratati.

    Gli sport drinks sono davvero cosi utili come si pensa? La risposta é SI.

    Le bevande sportive differiscono dall’acqua pura perché contengono elettroliti. Gli elettroliti sono minerali come cloruro, calcio, magnesio, sodio e potassio, che trasportano segnali elettrici in tutto il corpo. Questi segnali elettrici sono responsabili di diversi tipi di movimento nel corpo. La contrazione muscolare, il movimento dei fluidi, i comandi cerebrali e una serie di altre funzioni richiedono elettroliti. Le bevande sportive possono aiutare nella coordinazione occhio-mano, nella forza e molto altro durante una partita di tennis.

    Si agli sport drinks, a patto che..

    A patto che siate davvero degli sportivi. Gli elettroliti concentrati sono pensati per gli atleti che consumano una notevole energia fisica. Questo perché di solito perdi elettroliti attraverso il sudore. Quando si suda per un lungo periodo di tempo, le bevande sportive possono facilmente sostituire gli elettroliti persi.

    D’altra parte, se hai intenzione di diventare un bradipo per una settimana, probabilmente non avrai bisogno di caricare elettroliti – l’acqua andrà bene. In secondo luogo, devi assicurarti di bere il giusto tipo di bevande sportive. Alcuni dei marchi tipici vengono confezionati con zuccheri non necessari e colori artificiali. Leggi l’etichetta e fai qualche ricerca per assicurarti di ottenere il vantaggio degli elettroliti, senza caricare zucchero o sostanze chimiche.

    Quindi sì, gli sport drink vanno bene, a patto che si sudi per davvero!

    Continuate a seguirci sempre qui su TennisTalker per uno stile di vita sano e consapevole!

    Newsletter

    Commenti

    Ti potrebbe interessare...

    Segui i tornei in collaborazione con TENNISTALKER

    più popolari