Turismo tennistico: meta perfetta per il bonus vacanze

Hai voglia di staccare e andare in vacanza da qualche parte? Da oggi puoi farlo, e puoi portare la racchetta con te!

0
2200
Belinda Bencic

Il bonus vacanze, in questo caso per il turismo tennistico, altro non é che un incentivo messo a disposizione dallo stato per le famiglie con un ISEE inferiore ai 40.000 euro, valido dal 1 luglio al 31 dicembre in qualsiasi struttura italiana, che sia un campeggio, un hotel, un b&b o una casa vacanze.

Il corona virus ha messo in ginocchio milioni di famiglie italiane, e non c’é da stupirsi se molte di loro hanno già preventivato di non poter andare in vacanza come gli anni precedenti.

É per questo che lo stato ha messo a disposizione il buono, per favorire quelle situazioni in cui, a causa delle ultime vicissitudini, godersi un periodo di stacco sarebbe pressocché impossibile.

Anche i circoli di tennis hanno subito pesanti conseguenze dalla pandemia, per questo sarebbe importante riuscire a destinare parte di quel bonus per aiutare anche il nostro sport preferito.

Il sito grantennistoscana.it ha lanciato una proposta che ci teniamo a pubblicizzare e a rilanciare: quella di organizzare delle vacanze tennistiche alla portata di tutti.

Perché andare in vacanza in un circolo tennis? – Turismo tennistico

turismo tennistico

Che cosa può spingere una persona ad andare in vacanza nei pressi di un circolo tennis?

Innanzitutto, la possibilità di giocare a tennis. Dopo mesi e mesi di lockdown, pensare di poter giocare per qualche giorno di vacanza in totale libertà sfruttando le attrezzature di un circolo ben strutturato non é cosa da poco.

In più, ogni circolo si trova vicino a località che meritano di essere visitate. Si unirebbe cosi la vacanza sportiva ad una vacanza culturale, alla scoperta di una regione italiana che ancora non conosciamo, favorendo il turismo home-made.

I pacchetti offerti potrebbero essere Hotel + campo da tennis per due persone oppure Hotel + stage tennistico con l’aggiunta di visite guidate, musei, turismo enogastronomico e tanto altro che il Belpaese offre.

Il circolo tennis non usufruirà direttamente del bonus vacanze ma di fatto avrà indirettamente i suoi benefici portando l’ospite a frequentare il centro sportivo.

Un’idea niente male che ci sentiamo di condividere e rilanciare, un’opportunità per fronteggiare l’emergenza coronavirus con un turismo made in Italy che migliorerebbe le sorti del nostro Paese post covid-19.

Che sia un circolo, uno stage, una Academy, volevamo proporvi una alternativa alle classiche vacanze, per aiutare il nostro Paese e il nostro sport.

Continuate a seguirci per pianificare in anticipo le vostre vacanze su misura e con la racchetta in valigia, sempre qui su TennisTalker.it!