More
    TennisTalker MagazineRubricheBenessereStair climbing: quante scale devo salire per allenarmi?
    Pubblicato in:

    Stair climbing: quante scale devo salire per allenarmi?

    Lo stair climbing è una tecnica di allenamento molto diffusa. Abbiamo tutti presente gli allenamenti di squadre su e giù dalle gradinate dello stadio, tra cui la famosissima scalinata di Rocky.

    Lo stair climbing non è altro che un salire e scendere le scale.

    Questa pratica ha dato origine a veri e propri programmi di allenamento con esercizi mirati per le diverse attività sportive poiché é un modo di praticare esercizio fisico intenso e semplice al tempo stesso, adatto a tutti e dai risultati certi.

    Grazie alle scale (e ne troviamo ovunque) è possibile fare un training completo allenando forza, flessibilità, potenza, agilità senza tralasciare la parte cardio.

    Non solo tonifica e rinforza la muscolatura di gambe e glutei, ma obbliga anche ad usare i muscoli stabilizzatori del core e il medio gluteo per stare (anche se per pochi istanti) in equilibrio e in appoggio su una gamba mentre si passa al gradino successivo.

    E infine è uno sport a costo zero: lo si può praticare ovunque. Servono solo scarpe adatte, abbigliamento corretto e la voglia di fare un po’ di fatica.

    Anche le famose lezioni di “STEP” in palestra utilizzano come base le scale se ci pensate.

    Come eseguire lo stair climbing in modo corretto:

    stair climbing
    • Durante la fase di salita è necessario appoggiare per primo l’avampiede e successivamente spingere bene con tutto il piede attivando il gluteo;
    • Durante la fase di discesa è fondamentale mantenere il piede parallelo al gradino, senza aprire le punte verso l’esterno o chiuderle verso l’interno;
    • In entrambe le fasi, mantenere la schiena dritta, lo sguardo avanti e gli addominali attivi.
      Seguendo questi piccoli consigli si eviterà un eccessivo sovraccarico delle ginocchia o storte e slogature alla caviglia.
    • Come per tutte le attività fisiche, la durata del training, affinché possa produrre effetti positivi, è di almeno mezz’ora tra salita e discesa.

    Un consiglio per chi è sedentario: comincia gradualmente, iniziando, per esempio, a
    rinunciare all’ascensore o alle scale mobili per poi incrementare l’intensità e durata
    dell’allenamento.

    Secondo una ricerca americana condotta su oltre seimila persone, sembrerebbe che
    percorrere anche solo due rampe di scale al giorno può contribuire ad una perdita di peso di oltre 2 chili in un anno e che fare abitualmente le scale riduce del 15% il rischio di morte prematura per malattie cardiache.

    ‘Il mondo é fatto a scale ma chi é furbo prende l’ascensore’.. Siamo sicuri?

    Continuate a seguirci per una vita in salute e fatta di scelte consapevoli, sempre qui su Tennis Talker!

    Newsletter

    Commenti

    Ti potrebbe interessare...

    Segui i tornei in collaborazione con TENNISTALKER

    più popolari