More
    TennisTalker MagazineTennis TTClassificheClassifiche armonizzate - scopriamone i segreti
    Pubblicato in:

    Classifiche armonizzate – scopriamone i segreti

    E’ quasi fine stagione e questa è la domanda che ci fate più spesso: Come funzionerà davvero l’armonizzazione a fine anno?

    Questo sarà il primo anno in cui l’armonizzazione coinvolgerà realmente tutti i giocatori tesserati, dopo che l’anno scorso era stata introdotta come norma d’emergenza COVID.

    Per tutti coloro che avessero dubbi sul funzionamento dell’armonizzazione, vi rimandiamo al nostro articolo dove ne spieghiamo nel dettaglio il funzionamento:

    Ma arriviamo ora alle domande che tutti ci state facendo:

    Sono simulato 4.3, come è possibile che la mia classifica armonizzata stimata sia 4.1? Tennistalker sbaglia?

    Regola numero 1: Tennistalker non sbaglia, mai 😅 Parlando in modo serio del problema, quest’anno si sono tesserati il doppio dei giocatori rispetto alle medie degli altri anni. 

    Questo non è dovuto alla popolarità improvvisa di Sinner, Musetti o alla finale di Berrettini a Wimbledon, ma alla mossa a sorpresa attuata dalla Federazione durante le zone rosse, per cui solo i tesserati agonisti potevano allenarsi nei circoli. Le tessere agonistiche sono andate subito a ruba, raggiungendo vette mai viste.

    Le armonizzazioni per definizione si basano sulla percentuale dei tesserati e per questo risultano tutte così tendenti verso l’alto (tranne che per i seconda categoria dove vige il numero fisso non percentuale). 

    Più la classifica reale è bassa più si sarà simulati armonizzati con varie classifiche di differenza.

    L’armonizzazione verrà davvero applicata così come descritta nel metodo classifiche?

    Questa è la domanda da un milione di dollari a cui oggi nessuno può dare una risposta certa.

    Il regolamento parla chiaro, ci sono esempi e regole e applicandole nero su bianco, le armonizzazione rispecchierebbero quelle simulate dal tasto “CLASSIFICA ARMONIZZATA” di Tennistalker.

    Il regolamento è però stato scritto PRIMA dell’introduzione della norma per cui solo i tesserati agonisti potessero giocare in zona rossa e si basava quindi su numeri ipotizzati completamente diversi.

    Non sarebbe la prima volta che il metodo classifiche viene rivisto in corso d’opera e spesso è accaduto per casi molto meno impattanti di questo. 

    Quindi la risposta definitiva che possiamo dare ad oggi è che: 

    1. applicando alla lettera il metodo classifiche si otterrebbe esattamente quanto simulato dal nostro sito di riferimento (Tennistalker ndr) non vi è certezza che questo non venga cambiato in corso d’opera da qui a fine anno.

    Il nostro augurio come sempre è quello che, nel caso si decida di modificare qualcosa, i cambiamenti vengano apportati quanto prima in modo da non farla sembrare la sorpresa (negativa) di fine anno per molti giocatori che si sono affidati ai documenti ufficiali.

    E tu vuoi sapere qual è la tua classifica armonizzata? Scoprilo subito su Tennistalker direttamente dal pulsante “CLASSIFICA ARMONIZZATA” presente in ogni panoramica del profilo giocatore!

    Newsletter

    Commenti

    Ti potrebbe interessare...

    Segui i tornei in collaborazione con TENNISTALKER

    più popolari