More
    TennisTalker MagazineCuriositàForza di gravitá: cosa succederebbe se smettesse di funzionare?
    Pubblicato in:

    Forza di gravitá: cosa succederebbe se smettesse di funzionare?

    La forza di gravità , sotto forma di onde gravitazionali, è nella mente di molte persone in questo momento. Tutti abbiamo sperimentato la forza di gravità. È quello che ti succede quando salti in aria. Purtroppo per chiunque abbia l’ambizione di essere Supergirl o Superman, tendiamo a ricadere a terra. E se potessimo disattivare la gravità? La fisica è fermamente convinta che questo non potrebbe mai accadere. Ma questo non ha impedito alle persone di esplorare l’idea. Qui, sulla base della saggezza collettiva di diversi esperti, è la nostra migliore ipotesi su cosa ti accadrebbe se la gravità svanisse improvvisamente.

    source > http://www.bbc.com/earth/story/20160212-what-would-happen-to-you-if-gravity-stopped-working

    Jay Buckey, un medico e un tempo astronauta della NASA, ha esplorato come l’assenza di gravità influisce sul corpo umano in una breve conferenza di Ted-Ed. “Le ferite impiegano più tempo a guarire e il sistema immunitario perde la sua forza”. Buckey dice che i nostri corpi sono adattati a un ambiente gravitazionale simile alla Terra. Se trascorriamo del tempo dove la gravità è diversa, come a bordo di una stazione spaziale, i nostri corpi cambiano. È ormai un dato di fatto che gli astronauti perdono massa ossea e forza muscolare durante gli stint nello spazio e il loro senso dell’equilibrio cambia. L’assenza di gravità porta altri problemi, come spiega Kevin Fong per Wired. Per ragioni non del tutto chiare, il nostro numero di globuli rossi diminuisce, portando a una forma di “anemia spaziale”. Le ferite impiegano più tempo a guarire e il sistema immunitario perde la sua forza. Anche il sonno è disturbato se la gravità è debole o assente. Questo è proprio quello che succede dopo una breve visita nello spazio. “E se dovessi crescere senza gravità?” chiede Bucky. “E i sistemi che dipendono dalla gravità come i tuoi muscoli, o il tuo sistema di equilibrio, o il tuo cuore e i vasi sanguigni?” Ci sono buone ragioni per credere che il corpo umano si svilupperebbe in modo diverso.

    Buckey indica un esperimento in cui un gatto è cresciuto con un occhio permanentemente nascosto dietro una benda. Di conseguenza, il gatto è stato reso cieco da un occhio. Il circuito che lo avrebbe collegato alle regioni di elaborazione della vista del cervello non si è sviluppato, perché l’occhio non stava elaborando alcuna informazione visiva: un esempio molto letterale della vecchia frase “usalo o perdilo”. “L’atmosfera terrestre e i suoi oceani, fiumi e laghi sarebbero una delle prime cose ad andare alla deriva nello spazio”. Sembra probabile che il resto dei nostri corpi risponderebbe allo stesso modo. Se la gravità non fosse disponibile per i nostri cuori, muscoli e ossa a cui rispondere, i nostri organi si svilupperebbero quasi certamente in modi diversi. Detto questo, se la gravità si spegnesse, avremmo cose più urgenti di cui preoccuparci degli effetti a lungo termine sullo sviluppo umano. Karen Masters, un’astronoma dell’Università di Portsmouth nel Regno Unito, ha esplorato le conseguenze fisiche immediate della perdita di gravità su Ask an Astronomer. Il primo problema è che la Terra ruota ad alta velocità, un po’ come ruota un peso su una corda se lo fai girare intorno alla testa. “‘Spegnere’ la gravità è analogo al lasciar andare la corda”, scrive Masters. “Le cose non attaccate alla Terra in nessun altro modo voleranno via nello spazio in una linea retta che le allontanerebbe dalla superficie della Terra”.

    Chiunque abbia la sfortuna di trovarsi fuori in quel momento si perderebbe rapidamente. Le persone all’interno degli edifici sarebbero più sicure, perché la maggior parte degli edifici è così saldamente radicata al suolo che rimarrebbero fermi anche senza gravità, almeno per un po’, scrive Masters. Anche qualsiasi altra cosa non inchiodata galleggiava via. L’atmosfera terrestre e i suoi oceani, fiumi e laghi sarebbero una delle prime cose ad andare alla deriva nello spazio. “Alla fine non ci sarebbero più grumi di materia, come stelle o pianeti, da nessuna parte nell’Universo” “Oh, e ovviamente moriremmo tutti”, scrive Jolene Creighton per Futurism. Una mancanza di gravità finirebbe per prendere il sopravvento sul nostro stesso pianeta, scrive Masters. “Molto probabilmente la Terra stessa si spezzerebbe in pezzi e galleggerebbe nello spazio”. Un destino simile sarebbe toccato al Sole, secondo questo video di DNews. Senza la forza di gravità a tenerlo insieme, le intense pressioni al suo interno lo farebbero esplodere in un’esplosione titanica. La stessa cosa accadrebbe a tutte le altre stelle dell’Universo. Tuttavia, poiché sono così lontani, ci vorranno anni prima che la luce della loro agonia ti raggiunga. Alla fine non ci sarebbero più grumi di materia, come stelle o pianeti, da nessuna parte nell’Universo. Ci sarebbe solo una zuppa diffusa di atomi e molecole, alla deriva senza fare molto.

    Questo scenario – che solo per ripetere, non potrebbe mai accadere – illustra quanto la gravità sia fondamentale per il funzionamento dell’Universo. Senza di esso, non potrebbe mai esistere nulla di interessante come i pianeti. Oh, e ovviamente moriremmo tutti. La gravità è una delle quattro forze fondamentali che governano il nostro Universo. Gli altri tre sono altrettanto cruciali. Senza l’elettromagnetismo e le forze nucleari forti e deboli, gli atomi stessi cadrebbero a pezzi. Ma la gravità è l’unico che è veramente un nome familiare, ed è forse per questo che siamo così affascinati da idee come l’antigravità – e perché la scoperta delle onde gravitazionali è così eccitante, anche se non tocca mai direttamente nessuna delle nostre vite. Se la gravitá finisse, succederebbe una tragedia ben piú grande: non si potrebbe piú giocare a tennis. Cosa ne pensate?

    forza di gravitá, source > http://www.bbc.com/earth/story/20160212-what-would-happen-to-you-if-gravity-stopped-working

    Newsletter

    Commenti

    Ti potrebbe interessare...

    Segui i tornei in collaborazione con TENNISTALKER

    più popolari