7 interesting facts sulla storia del tennis! – tennistalker

Ecco alcune curiosità sul tennis che ad alcuni di voi potrebbero essere sfuggite!

0
1607
7 interesting facts
sourcehttps://www.nytimes.com/2020/08/31/sports/tennis/-us-open-serena-djokovic.html

IL TENNIS RISALE ALLA FRANCIA DEL XII SECOLO – 7 INTERESTING FACTS

7 interesting facts – Il tennis risale al 12 ° secolo in Francia, quando veniva giocato sotto forma di un gioco di pallamano chiamato “paume” o palma. Il gioco prevedeva di colpire una palla avanti e indietro con la mano. Col tempo è stato utilizzato un guanto di pelle nera e poi da lì è stata aggiunta una maniglia al guanto, che ha formato la prima racchetta. Il gioco era originariamente giocato dai monaci come forma di intrattenimento durante le occasioni cerimoniali. I monaci di tutta Europa si divertivano a giocare al “jeu de Paume” durante il XIV secolo. Nel tempo, il gioco si è diffuso e si è evoluto in tutta Europa e oltre.

L’ORIGINE DEL NOME – 7 INTERESTING FACTS

Si ritiene che la parola “tennis” derivi da una versione precedente del gioco giocato dai monaci nel XII secolo. La loro versione del gioco prevedeva di lanciare e prendere una palla gridando “tenez”, che significa fare attenzione.

LE PRIME PALLINE DA TENNIS ERANO FATTE DI LEGNO

Le palline da tennis originali erano realizzate in legno, solo più tardi è stato utilizzato un materiale di cellulosa per rendere le palline più elastiche.

COME NACQUE IL PUNTEGGIO – 15, 30 E 40

Mentre la maggior parte degli sport mantiene il sistema di punteggio semplice, il tennis … non così tanto. Si ritiene che il sistema di punteggio provenga dalla Francia medievale e che per indicare i punteggi fosse utilizzato un quadrante di orologio. Per ogni punto segnato, la mano è stata spostata al quarto successivo (15, 30, 45). Il primo giocatore a raggiungere 60 è stato il vincitore e il gioco è finito. Anche se questo crea un po’ di confusione considerando che il sistema di punteggio ora è 15, 30 e 40.

Una spiegazione per la discrepanza è che i giocatori dovevano vincere di due punti, quindi la mano è stata spostata a 40 e poi a 50 con la vittoria in arrivo sull’ora. Un’altra teoria è che il sistema di punteggio sia stato creato in riferimento al numero di yard percorse dalla palla. I tribunali odierni misurano una lunghezza standard di 78 piedi, ma nei primi tempi i tribunali erano lunghi 90 yard, con 45 yard per lato. Ogni volta che un giocatore segnava, i giocatori si muovevano di 15 piedi in avanti. Il terzo punto è stato segnato con entrambi i giocatori a rete, e così il punto finale è stato realizzato a 10 yard.

IL RE ENRICO VIII AVEVA UN CAMPO DA TENNIS

Il re inglese Enrico VIII costruì un campo da tennis a Hampton Court Palace. Anche se questa corte esatta non esiste più, una corte simile fu costruita al suo posto nel 1625. È ancora in uso oggi. Il gioco era in gran parte giocato dai membri reali e ricchi della società. In effetti, il distretto di Wimbledon di Londra ha formato l’All England Croquet Club. Fino ad oggi, il gioco è giocato da reali e ricchi benefattori.

L’UTILIZZO DEL PRATO NEL TENNIS

Nel 1873, il maggiore Walter Wingfield inventò una versione del tennis che poteva essere giocata all’aperto su un prato. Ha chiamato il gioco “Sphairistike”, che in greco significa “giocare a palla”. È stato interpretato da ricchi inglesi sul prato di Manor House. Questo è il primo caso in cui il tennis ha iniziato ad assomigliare al gioco che conosciamo e amiamo oggi. Nel 1874, il primo torneo di tennis sull’erba fu giocato negli Stati Uniti.

PRIMO FRA TUTTI

Nel 1881, il primo US Open fu giocato dopo che l’America aveva fondato la United States National Lawn Tennis Association. Invece, nel 1896, il tennis fu giocato per la prima volta nei giochi olimpici. Nel 1897, i campionati francesi furono aperti alle tenniste per la prima volta nella storia francese.

Vi e’ piaciuto l’ articolo? Se si continuate a seguirci, sempre qui su Tennistalker!!

source > https://lhpyc.com/7-interesting-facts-about-the-history-of-tennis/