More
    TennisTalker MagazineTennis TTClassificheSi chiude l'anno FIT, tra tante incertezze ma cauto ottimismo
    Pubblicato in:

    Si chiude l’anno FIT, tra tante incertezze ma cauto ottimismo

    Anno FIT – L’anno federale si é appena concluso, e allora perché non scriverne un breve epilogo?

    Il 2020 é stato un anno molto particolare, per non dire strano, in cui abbiamo assistito a tantissimi cambiamenti.

    É stato un anno che ci ha privato di allenamenti a cui avevamo fatto l’abitudine ad andare, tornei che ci sembrava normale poter seguire.

    Un periodo, questo 2020, che ha messo a dura prova non solo noi persone comuni che dobbiamo convivere con le difficoltà del quotidiano, ma anche e soprattutto gli atleti agonisti (definizione che negli ultimi tempi è molto in voga per intendere categorie sempre più ampie di persone…).

    L’introduzione di alcune modifiche al regolamento pre COVID, come le armonizzazioni, sembravano già un ostacolo molto duro da superare per i seconda categoria ma si è rivelato quasi insormontabile.

    Il covid – anno FIT

    Diversi atleti, ricordiamolo, non hanno avuto le stesse possibilità di mettere in mostra le loro doti, a causa del COVID e dei numerosi diversi trattamenti e calendari tornei che sono stati attuati da zona a zona.

    Il coronavirus infatti ci ha messo letteralmente tutti in ginocchio, costringendoci a fare i conti con una realtà del tutto differente, quasi surreale, che a volte, non neghiamolo, sembrava uscita dal trailer di un film apocalittico.

    Il 2020 é stato comunque un anno che ci ha fatto riflettere, che ha cambiato i nostri stili di vita a volte forse troppo frenetici e troppo improntati al consumismo. Ci ha fatto riscoprire l’importanza della famiglia e degli affetti più cari, della salute e del lavoro, che purtroppo in molti casi é venuto a mancare, e questo ci porta a riflettere su quanto sia importante quando c’é, anche se ce ne lamentiamo.

    Un’annata diversa, spaventosa, anaffettiva, di sofferenza e di perdita, che é stata tuttavia importante per la crescita di alcuni giovani.

    I nuovi Fognini, Berrettini, Sinner stanno sicuramente crescendo nei vivai dei nostri circoli e non vedono l’ora di mettere in mostra le loro qualità appena gliene sarà data l’occasione!

    Ti é piaciuto l’articolo? Se si, facci sapere cosa ne pensi, sempre qui su Tennistalker.it!

    Newsletter

    Commenti

    Ti potrebbe interessare...

    Segui i tornei in collaborazione con TENNISTALKER

    più popolari