‘La voce dei circoli’ intervista per voi il circolo tennis DLF di Quarto!

Ogni settimana una nuova intervista, questa volta tocca al circolo tennis di Quarto, in provincia di Genova!

0
1687
la voce dei circoli

La voce dei circoli, la nostra rubrica che permette ai circoli del nostro paese di dire la loro su svariate tematiche, ha intervistato per voi il CT DLF di Quarto, a Genova. A parlare é il maestro Pino Guastamacchia!

Com’é nato il vostro circolo? – La voce dei circoli

“Il nostro Circolo “Tennis Dopolavoro Ferroviario Quarto” di seguito denominato Circolo Tennis DLF Quarto, nasce negli anni 60, fondato da un gruppo di ferrovieri in servizio nella stazione di Genova Quarto dei Mille. Si trovò ad avere la disponibilità di un giardino dismesso già dagli anni 50. Nacque così il “Circolo Tennis DLF Ge-Quarto con un solo campo a disposizione. Con il passare degli anni lo sport del tennis acquistò popolarità e praticanti cosicché negli anni 70 i campi divennero due. Al principio degli anni 80 cavalcando il boom dei risultati della Coppa Davis vinta, ci fu la necessità di ampliare il Circolo, ed i campi divennero tre più il campo per il minitennis.

Il Circolo ogni anno si abbelliva di nuovi spazi e soprattutto di tanto verde, fino ad essere quello che è ora, come si può vedere dalle foto”.

la voce dei circoli

Com’é stata la ripresa post lockdown? Come vi state muovendo per avvicinare il tennis alle famiglie e agli appassionati? – La voce dei circoli

La crisi post lockdown per noi non è stata drammatica come purtroppo per altri circoli della regione. Ci siamo rimboccati le maniche e con tutta la disponibilità del nostro team di lavoro abbiamo cercato di riprendere in mano l’attuale situazione.

Per la Scuola Tennis abbiamo dato ai genitori ed ai ragazzi 3 possibilità di recuperare le giornate dei corsi perse a causa del Covid 19. Invece con il passare delle settimane, per le famiglie e per i nostri soci ci siamo inventati dei mini tornei per gruppi famigliari e dei doppi gialli per tutti gli altri frequentatori del Circolo. A tutto questo va aggiunto che nell’ottica di far riavvicinare al tennis gli appassionati abbiamo dato la disponibilità al Comitato Regionale di organizzare 4 tornei in 2 mesi con una partecipazione di circa 160 iscritti”.

Quale potrebbe essere un plus per il vostro circolo?

“Il nostro più grande desiderio da diversi anni a questa parte sarebbe la concessione per poter coprire i nostri 3 campi con una moderna tensostruttura di ultima generazione”.

Il tennis italiano in generale, una vostra opinione, dal movimento di base alla gestione della Federazione, dagli atleti di punta ai giovani che si affacciano sulla scena internazionale –

“Il tennis italiano, in generale ha avuto un incremento di base notevolissimo, lo dimostra il fatto che in questi ultimi anni nella classifica ATP troviamo molti atleti italiani nei top 100, ad iniziare da Fognini e Berrettini, per proseguire con Sonego, Sinner e altri. Mentre così non è per il tennis femminile, che sta piano piano ripartendo con un nuovo ciclo, dopo gli anni d’oro della Schiavone e della Pennetta.

La Federazione ha lavorato benissimo incrementando il movimento, però ci potrebbero essere ulteriori miglioramenti dedicando più attenzione verso i piccoli circoli”.

Il vostro circolo sul tema giovani e agonisti, in termini di organizzazione, di progetti e come per il futuro l’eventuale evolversi della vostra struttura nel breve e medio periodo

“I nostri giovani agonisti,  partecipando alle gare giovanili regionali, hanno raggiunto buoni risultati. Mentre per gli agonisti adulti abbiamo vinto la Coppa Wingfield femminile lim.4.4 2019-20 e nelle gare maschili abbiamo vinto la Coppa Over 45 2019 lim.4.1. Questo grazie ai maestri del Circolo che hanno svolto un ottimo lavoro negli ultimi anni.

Per il futuro, oltre che seguire la nostra attività tennistica, ci piacerebbe poter allestire 2 campi da paddle; In tal senso saranno ben accette le proposte di eventuali finanziatori”.

Ringraziamo il circolo per l’intervista che ci ha concesso!

Hai un circolo tennis? Vuoi farci sentire la tua voce? Non esitare a contattarci, sempre qui su Tennistalker.it!