More
    TennisTalker MagazineNewsArriva Spadafora, che potrebbe 'fare fuori' i punti fermi dello sport
    Pubblicato in:

    Arriva Spadafora, che potrebbe ‘fare fuori’ i punti fermi dello sport

    Da alcuni é stato definito il ‘ciclone’ Spadafora, e il motivo é presto spiegato. Il ministro ha presentato di recente un nuovo Testo Unico dello Sport di 124 pagine, in cui ha inserito una clausola per alcuni un po’ scomoda: un massimo di 3 mandati per tutti i presidenti federali.

    Era da un po’, si dice, che Spadafora puntava a mandare in pensione una buona fetta dei dirigenti sportivi attuali. Una scelta di rinnovamento, che sembra invece essere stata fatta per scalzare dal loro trono alcuni presidenti nello specifico.

    spadafora

    Il primo bersaglio del ministro sarebbe Giovanni Malagó, presidente del Coni dal 2013 e membro del comitato olimpico internazionale dal 2019, pronto per il suo, si pensava, terzo mandato. Il secondo é Angelo Binaghi, presidente della federtennis al suo, forse, sesto mandato, seguito da Gianni Petrucci e Paolo Barelli.

    Il testo, presentato dichiara nello specifico che i mandati siano di due per il presidente del CONI, tre per i presidenti delle federazioni sportive, fatta eccezione per i membri CIO, di cui Malagò però é parte.

    La reazione del mondo dello sport – Spadafora

    Il mondo dello sport (o meglio, dei presidenti e dei dirigenti delle federazioni sportive) non ha reagito bene all’attacco di Spadafora, sostenendo che gli attuali presidenti sono tuttora in carica per le loro abilità nel ruolo, non per attaccamento alla sedia.

    Basti pensare a Angelo Binaghi: le Atp Finals non sono finite a Torino per caso, ma “per la fatica imprenditoriale e diplomatica di Binaghi a livello internazionale” sostiene il Corriere della Sera.

    Le reazioni e le polemiche non sono mancate, e la FIT ha indetto le elezioni per la presidenza per 12 settembre, sperando che la nuova norma non entri in vigore prima.

    Giá il COVID aveva messo a dura prova il calendario, ora si é aggiunto questo “attacco all’establishment” da parte di Spadafora a mettere fretta al mondo dello sport, che si batterà sicuramente fino all’ultimo per difendere le proprie poltron..ehm idee.

    Cosa ne pensate della scelta di Spadafora? Pensate che sia stata fatta per punzecchiare qualche presidente in particolare? Fatecelo sapere, sempre qui su Tennistalker.it!

    Newsletter

    Commenti

    Ti potrebbe interessare...

    Segui i tornei in collaborazione con TENNISTALKER

    più popolari