More
    TennisTalker MagazineNewsRoland Garros: la polemica e gli ultimi aggiornamenti
    Pubblicato in:

    Roland Garros: la polemica e gli ultimi aggiornamenti

    Qualche giorno fa vi avevamo tristemente annunciato la sospensione delle partite fino al 7 giugno a causa dell’epidemia di Corona virus. Vi avevamo anche precisato però, che la data del Roland Garros, l’open di Francia, era già stato posticipata ad un periodo specifico, che andrebbe dal 20 settembre al 4 ottobre.

    Questo, ha creato non poche polemiche all’interno del mondo del tennis, vedendo nascere discussioni che non hanno lasciato da parte nemmeno gli stessi giocatori.

    Quali sono state le motivazioni di così tanta polemica che, precisiamo, non é ancora finita?

    Il problema é nato dalla scelta di fissare gli incontri del Roland Garros a fine settembre. Il torneo avrebbe luogo esattamente appena una settimana dopo la conclusione dello US Open e si andrebbe a sovrapporre agli eventi ATP/WTA già previsti dal calendario in quelle due settimane.

    Roland garros
    ©PHOTOPQR/LE PARISIEN/Arnaud Journois ; TENNIS ROLAND GARROS 2019 / FINALE DU SIMPLE MESSIEURS / RAFAEL NADAL REMPORTE ROLAND GARROS POUR LA 12E FOIS FACE A DOMINIC THIEM French open tournament Roland Garros in Paris France on June 9, 2019 (Maxppp / IPA/Fotogramma, PARIS – 2019-06-09) p.s. la foto e’ utilizzabile nel rispetto del contesto in cui e’ stata scattata, e senza intento diffamatorio del decoro delle persone rappresentate

    La scelta del Roland Garros sembra essere stata strategica. In vista di una ovvia e certa cancellazione dell’incontro, la federazione ha ben pensato di scegliere una data all’insaputa di tutti e annunciarlo all’improvviso. D’altronde, la spesa per la costruzione di un tetto sull’impianto tennistico é tanta, motivo per cui se il match non si fosse più disputato sarebbe stata una grande perdita in termini di denaro.

    Come detto qualche riga sopra, l’hanno comunicata sul web senza preavviso. Non sono state interpellate le altre federazioni e i giocatori non sono stati informati in anticipo. Una decisione non presa bene dal mondo del tennis e definita ‘egoistica e non democratica’.

    Ma vediamo le parole della WTA ai giocatori:

    Il commento della WTA sulla scelta del Roland Garros

    “È deplorevole e frustrante che abbiate appreso la notizia della FFT via Twitter; è stata una delusione e una sorpresa anche per noi; il tweet è stato pubblicato mentre WTA, ATP, ITF e Roland Garros stavano discutendo e valutando le varie opzioni. Non siamo stati avvisati in anticipo. Siamo consapevoli del grande impatto di questa scelta e la loro azione è stata irrispettosa. Il Board concorda nel ritenere queste azioni contrarie ai valori della WTA e in conflitto diretto con il benessere dei suoi membri, giocatrici e tornei”.

    Anche gli stessi atleti non hanno lasciato correre, commentando dubbiosamente la scelta. Infatti, la decisione presa in fretta ha, dalla parte parigina, eliminato un problema, ma ha allo stesso tempo sollevato molti quesiti, trai quali: Cosa succederà agli aventi schedulati inizialmente in quelle settimane? Come si potranno giocare due slam di seguito? 

    Secondo le ultime news, sembrerebbe che, dati i soldi in palio, la maggior parte dei tennisti giocherà entrambi gli incontri, mentre per chi potrà scegliere, come Federer e Nadal, si avvicina sempre più il momento della presa di posizione definitiva. Questi ultimi due atleti si ritroverebbero infatti non solo a scendere in campo per la vittoria, ma anche a dover difendere le numerose vittorie precedenti e, con un ritmo così serrato, con cambi di terreno e jet-lag, la sconfitta é dietro l’angolo.

    Secondo l’ex tennista australiano Todd WoodbridgeRoger Federer giocherà gli US Open e non il Roland Garros, mentre Rafa farà il contrario“. E voi? Cosa ne pensate? Staremo a vedere!

    Newsletter

    Commenti

    Ti potrebbe interessare...

    Segui i tornei in collaborazione con TENNISTALKER

    più popolari