More
    TennisTalker MagazineNewsTutto pronto a Malaga per i primi incontri di Coppa Davis
    Pubblicato in:

    Tutto pronto a Malaga per i primi incontri di Coppa Davis

    Si comincia oggi alle ore 16 con Australia e Olanda

    Inizia oggi l’ultimo grande appuntamento dell’anno di questa lunga stagione tennistica.

    L’Italia è presente con una squadra purtroppo dimezzata dagli infortuni. Sinner e Berrettini non potranno giocare, ma il tennista romano è comunque volato a Malaga per tifare gli azzurri. 

    E proprio su questa dimostrazione di affetto per la maglia azzurra, il Capitano Volandri ha dichiarato: “Non è mai successo in passato che un giocatore infortunato venga a partecipare a prescindere dal fatto che non possa giocare e questo credo sia un segnale importante da parte di Matteo e da parte di una squadra che vuole stare insieme a lui”.

    Dobbiamo però attendere giovedì 24 per poter vedere i nostri giocatori in campo contro la temibile squadra degli Stati Uniti. Fritz e Tiafoe sono i due probabili avversari di Musetti e Sonego in singolare, salvo cambiamenti dell’ultimo minuto da parte del Capitano. “Gli USA, nostri rivali nei quarti, sono sicuramente uno dei team più competitivi – ha sottolineato Volandri – ma noi li affronteremo con la consapevolezza di potercela giocare”.

    I primi a scendere in campo saranno oggi i giocatori australiani ed olandesi.

    Pesa sicuramente l’assenza di Nick Kyrgios, ma Lleyton Hewitt può comunque fare affidamento sulle ottime capacità di Alex De Minaur, Thanasi Kokkinakis, compagno di doppio e amico di Kyrgios e Jordan Thompson. Nel doppio dovrebbe poter contare su Max Purcell e Matthew Ebden.

    L’Olanda parte leggermente sfavorita e il capitano Paul Haarhuis dovrà affidarsi alla stella emergente Botic van de Zandschulp. L’altro singolarista potrebbe essere Tallon Griekspoor o, in alternativa, Tim van Rijthoven.

    Il discorso però cambia nel caso i cui gli olandesi riuscissero a vincere un singolare e dovessero giocare il doppio di spareggio. In questo caso l’Olanda può schierare Wesley Koolhof che giocherà in coppia con l’esperto Matwe Middelkoop, la cui prima presenza in Davis risale ad addirittura 13 anni fa. Koolhof è recentemente stato premiato a Torino per aver terminato la stagione, in coppia con Skupsky, come numero 1 del ranking mondiale di doppio.

    Torino 17 Novembre 2022 ATP Finals Wesley Koolhof e Neal Skupski premiati come n. 1 ATP nel ranking di fine anno Foto Giampiero Sposito

    Alcune informazioni per seguire al meglio la manifestazione

    La formula rinnovata della Coppa Davis prevede che le 8 squadre qualificate per le finali si scontrino, ad eliminazione diretta, nei quarti, poi in semifinale e finale.

    Ogni confronto fra le due squadre si gioca nella stessa giornata ed è suddiviso in due singolari e un doppio, quest’ultimo determinante nel caso in cui le prime due partite siano state vinte una per parte.

    Ogni partita si gioca al meglio dei tre set, ognuno dei quali prevede l’eventuale tie–break.

    La Nazionale vincitrice riceverà 2.1 milioni di dollari dei quali 750 mila dollari alla federazione, 1.5 milioni vanno alla finalista, 1.3 milioni alle semifinaliste e 1.1 milione a chi perderà nei quarti.

    Le partite sono trasmesse in diretta da Rai 2 e da Sky e in streaming su Rai Play, Sky Go, Now Tv, SuperTenniX.

    IL PROGRAMMA DELLA SETTIMANA

    Quarti di finale

    22 novembre, ore 16

    Australia / Olanda

    23 novembre, ore 16

    Croazia / Spagna

    24 novembre, ore 10

    Italia / USA

    24 novembre, ore 16

    Germania c. Canada

    Semifinali

    25 novembre, ore 16

    vincente Australia/Olanda contro vincente Croazia/Spagna

    26 novembre, ore 13

    vincente Italia/USA contro vincente Germania/Canada

    Finale

    27 novembre, ore 13

    Newsletter

    Commenti

    Ti potrebbe interessare...

    Segui i tornei in collaborazione con TENNISTALKER

    più popolari