More
    TennisTalker MagazineNewsCocciaretto ha trionfato al WTA125 di Tampico
    Pubblicato in:

    Cocciaretto ha trionfato al WTA125 di Tampico

    Si è concluso oggi il WTA 125 di Tampico (Messico) col trionfo in finale di Elisabetta Cocciaretto, che ha chiuso in bellezza una cavalcata incredibile battendo 7-6(5), 4-6, 6-1 la polacca Magda Linette, testa di serie n. 5 del torneo.

    Davvero eccezionale il percorso della marchigiana, in grado di eliminare lungo la strada numerose teste di serie in incontri tutt’altro che semplici – punta di diamante la vittoria su Maria Bouzkova al secondo turno (2-6, 6-3, 7-5), 28ª del ranking WTA nonché testa di serie n. 2 del tabellone, dopo la quale sono cadute sotto i suoi colpi anche Camila Osorio (4-6, 7-6, 6-2) e la cinese Lin Zhu (6-4, 7-6), con quest’ultima vittoria a spalancarle le porte della finale.

    A Tampico tuttavia la Linette non era stata da meno, centrando ai quarti il successo contro la testa di serie n. 1, la belga Elise Mertens (n.30), alla quale non aveva concesso un solo set – 7-5, 6-2 il punteggio finale.

    La partita – Il più caotico è stato il primo set. Tre palle break perse al 1° gioco non hanno demoralizzato l’azzurra, che al 3° ha piazzato l’allungo alla prima occasione utile. Linette è riuscita a rientrare al 6°, confermandosi d’autorità al 7° (40-15), e addirittura portandosi in vantaggio 5-3 all’8°. La partita a questo punto poteva scappare di mano alla Cocciaretto, ma la marchigiana si è fatta valere centrando il controbreak e forzando il tie-break, in cui ha recuperato l’iniziale svantaggio di 2-5 andando a intascarsi così il primo set sul 7-5.

    Più equilibrato il secondo set, in cui la polacca ha avuto per quasi tutto il tempo il coltello dalla parte del manico – break sfiorato al 1° gioco e ottenuto al 5°. Peccato per il finale, perché sì la Linette ha chiuso sul 6-4 ma rischiando grosso di veder riaperto il set, dal momento che si trovata a dover disinnescare due break points per l’italiana.

    Terzo invece a senso unico, con la Cocciaretto in grado di scavallare un tiratissimo, estenuante 4° gioco, sventando al successivo il controbreak e annichilendo definitivamente al 6° l’avversaria. Tempo ancora un gioco ed era tutto finito, la Linette ha spedito sulla rete il rovescio facendo esplodere di gioia l’italiana che si è accasciata al suolo incredula.

    Dopo le due finali perse in precedenza in altrettanti 125 (una a Praga nel 2020 e l’altra a Makarska quest’anno), a questo giro è stata la volta del trionfo per Elisabetta Cocciaretto, che dopo la vittoria ha dichiarato: “È stata una settimana molto dura, ho avuto parecchie partite difficili contro grandi avversarie. Quando la palla si infranta sulla rete mi son detta ‘Oh mio dio, ho vinto’.  Ed è stato inaspettato perché questo è stato un torneo pazzesco con un livello incredibile”. “Col mio allenatore dicevo ‘Ok, a giocare contro avversarie del genere tentando di dare il mio meglio quantomeno guadagnerò esperienza. Ma il trionfo di certo non lo si considerava, perché era un 125 molto, molto duro”.

    Newsletter

    Commenti

    Ti potrebbe interessare...

    Segui i tornei in collaborazione con TENNISTALKER

    più popolari