More
    TennisTalker MagazineTennis TTCompetizioniSparkasse Challenger Val Gardena Südtirol: quattro giocatori italiani raggiungono i quarti di finale

    Sparkasse Challenger Val Gardena Südtirol: quattro giocatori italiani raggiungono i quarti di finale

    Clamorosa rimonta di Cobolli

    Dopo Luca Nardi e Giulio Zeppieri nella giornata di mercoledì, ieri anche Andrea Vavassori e Flavio Cobolli hanno vinto il loro secondo match nel main draw al torneo gardenese.

    Vavassori ha eliminato il qualificato Sandro Kopp (Austria) con 6/3 6/4 e ha sottolineato di non essere solo un buon giocatore di doppio.

    In serata grande rimonta di Cobolli contro lo svizzero Alexander Ritschard. Sotto 1/5 all’inizio, la sesta testa di serie del torneo ha finito per vincere 7/5, 6/1.

    Vavassori a fine match ha commentato: “Avevo iniziato un pochino maIe al primo turno nel primo set contro Marozsan per un po’ di stanchezza, perché ho giocato tantissimo quest’anno, ma sono contento di avere vinto al primo turno e di aver continuato su questa scia. Al primo turno 21 ace, oggi 17. Spero di continuare così. Se servi bene qua, sei già a metà dell’opera.”

    Il 27enne ha raggiunto il suo quinto quarto di finale challenger quest’anno. Venerdì affronterà il n. 1 Tomas Machac della Repubblica Ceca.

    Andrea Vavassori ©Alex Runggaldier

    Il n. 115 del mondo ha prevalso sul francese Antoine Escoffier per 6/3 6/1 questo pomeriggio. “È stata una buona prestazione da parte mia, soprattutto di testa. Ho giocato bene fin dall’inizio, ho perso il servizio una volta ma ho fatto subito un break a zero. Sono il numero 1, è vero, ma non importa se si è testa di serie numero 1 o 2 o 3. Il livello è molto buono. Vediamo come va con Vavassori”.

    In serata, Cobolli è diventato il quarto azzurro a raggiungere i quarti.

    All’inizio le cose non andavano bene per lui. Ma ha rimontato dall’1/5, ha conquistato nove game di fila, si è portato sul 7-5, 3-0 e ha vinto agevolmente. “Sono partito un po’ teso e mi sono fatto prendere dal nervosismo. Mi è scivolato via buona parte del primo set, ma sono stato bravo a meditare tra un game e l’altro. Questo mi ha aiutato a uscirne agevolmente. Domani mi aspetta una partita molto dura.”

    L’avversario di Cobolli in semifinale è l’esperto ceco Lukas Rosol, che ha annullato ben cinque set point prima di battere l’argentino Marco Trungelliti per 7/6(6) 7/6(4). Due nel tie-break del primo set a 4/6 e altri tre alla fine del secondo.

    Oggi dalle ore 12 sono in programma i quarti di finali del singolare e le semifinali del doppio. Grande appuntamento serale. Alle ore 20.30 inizia una festa d’addio dedicata a Andreas Seppi. “Thank you Andreas for all the special moments” è il motto della festa in onore del tennista di Caldaro, che questa settimana ha chiuso la sua carriera agonistica.

    Ellis Kasslatter, presidente del CO del torneo: “Il programma della festa in onore di Andreas è un segreto, ma sono invitati tutti ma proprio tutti a festeggiare con lui.”

    Newsletter

    Commenti

    Ti potrebbe interessare...

    Segui i tornei in collaborazione con TENNISTALKER

    più popolari