Il capo tecnico verso un futuro sempre più sostenibile – tennistalker

In azienda lo sapevano sin da quando è stata sviluppata ma, prima di comunicarlo, YOXOI - il brand che ha fatto della coerenza, della veridicità e della trasparenza i propri valori - voleva averne la certezza e la contro-prova..

0
1646
moda

Capo tecnico – In azienda lo sapevano sin da quando è stata sviluppata ma, prima di comunicarlo, YOXOI – il brand che ha fatto della coerenza, della veridicità e della trasparenza i propri valori – voleva averne la certezza e la contro-prova. E questo, oggi, è realtà: YOXOI Competition shirt DUEXTRE™, grazie alla particolare costruzione della parete esterna in mischia intima di Tencel, al packaging, al ciclo di produzione e molto altro ancora, è la t-shirt tecnica utilizzata nel mondo del tennis più ecologica sul mercato.

Brand ispirato ai samurai Giapponesi e alle filosofie del Sol levante – nato da poco e già nelle “corde”
di quegli appassionati di tennis, padel e squash che “…entrano in campo per vincere e non solo per giocare…”, presenta la maglia con il tessuto più ecologico nel mondo del tennis.

Tutto nasce dalla “vision” che mette al centro della propria ricerca e sviluppo, la scienza applicata allo sport. I filati sono stati selezionati e combinati tra di loro per dar vita alla tecnologia brevettata DUEXTRE™: due strati di texture (DUE) composti da un mix di tre (TRE) fibre diverse (Dryarn, Tencel e poliestere); una trama bio- ingegneristica con struttura 3D attiva priva di qualsiasi cucitura che permette alla pelle di rimanere fresca ed idratata, senza provare il tipico senso di soffocamento che si ottiene quando i pori sono impregnati di sudore.

Oltre ad aver creato un tessuto ed una maglia che garantiscono prestazioni superiori in termini di termoregolazione, il brand ha sviluppato la maglia da tennis più ecosostenibile al mondo.

L’innovazione sostenibile – capo tecnico

La Competition Shirt DUEXTRE™ risulta ecosostenibile grazie alle 3 fibre sviluppate e utilizzate per la costruzione della sua maglia con sistema seamless.
Le 3 fibre:
Tencel: un filato che si ottiene dalla fibra naturale estratta dalla cellulosa del legno di faggio e di eucalipto attraverso un processo di estrazione completamente ecosostenibile.
Un tessuto organico ed ecologico che deriva dagli alberi di eucalipto e faggio, dai quali viene impiegata la polpa di legno.
Questi alberi sono inoltre coltivati da aziende certificate dalla Forest Stewardship Council (FSC), seguendo così gli standard utili a rispettare l’ambiente.
La fibra di cellulosa ottenuta è 100% ecologica ed ecosostenibile, a bassissima energia
e a ciclo produttivo chiuso.
Poliestere: il materiale utilizzato per la costruzione dei filamenti di poliestere è 100% riciclato; non viene utilizzato materiale vergine.
Polipropilene Dryarn: il processo produttivo del polipropilene è assolutamente ecologico in quanto non dà adito a nessun tipo di inquinamento, né chimico né termico:

Il processo produttivo

  • Il processo produttivo non richiede alcun tipo di lavaggio e perciò non si producono acque di scarto.
  • Non richiede procedimenti di sbiancamento; non si producono quindi ulteriori acque di scarto contenenti decoloranti chimici. Il polipropilene è tinto in massa immettendo nel polimero, durante la fase di estrusione, pigmenti che sono allo stato solido e che non sono in nessun modo solubili in acqua e nei principali solventi. Questo consente di non aver acque di scarto colorate che, invece, contengono veleni.
  • Non vengono utilizzati né solventi né acidi.
  • Gli scarti prodotti durante la filatura del polipropilene vengono riciclati al 100%.
  • Made in Italy: tutti i 3 filati sono prodotti in Italia; questo consente di ridurre al minimo l’impatto ambientale del trasporto delle materie prime.
  • Packaging: 100% riciclabile.

Vuoi vestirti alla moda e allo stesso tempo aiutare l’ambiente? Vieni a visitare lo shop e scoprirai quel che fa per te!