More
    TennisTalker MagazineRubricheAdriano Panatta: il grande tennista per cui 'il tennis é musica'
    Pubblicato in:

    Adriano Panatta: il grande tennista per cui ‘il tennis é musica’

    Adriano Panatta, intervistato da Linus a radio Deejay ha parlato del suo libro, ‘il tennis é musica’, degli altri giocatori e non solo. Scopriamo i suoi segreti!

    Ecco di seguito l’intervista completa:

    Su wikipedia si legge:

    Adriano Panatta (Roma, 9 luglio 1950) è un ex tennista italiano.

    Considerato il miglior giocatore italiano dell’era Open e uno dei più grandi, nel suo palmarès figurano 10 tornei del circuito maggiore in singolare (record per il tennis italiano) su 26 finali disputate, oltre a 18 titoli su 28 finali in doppio.

    Nel 1976, il suo anno magico, trionfò in singolare agli Internazionali d’Italia e al Roland Garros, unico tennista italiano della storia ad aver centrato l’accoppiata nella stessa stagione e il solo nell’era Open ad aver conquistato una prova del Grande Slam. Nello stesso anno contribuì inoltre all’unica, storica, vittoria della Coppa Davis da parte della nazionale italiana. Con il 4º posto raggiunto nell’agosto del 1976, vanta la miglior classifica ATP mai raggiunta da un tennista italiano dall’introduzione del sistema di calcolo computerizzato, mentre il 7º posto del dicembre 1976, è la migliore posizione con cui un tennista “azzurro” abbia chiuso una stagione agonistica.

    Chi é veramente Adriano Panatta?

    Ma chi é veramente Adriano Panatta, questo grande giocatore? Ogni giocatore ha i suoi segreti e i suoi pensieri che solo qualche domanda diretta può svelare! Scopriamolo nell’intervista, scelta apposta per voi da noi di tennistalker!

    Buona visione!

    Ti é piaciuto l’articolo? Ne vorresti altri simili? Faccelo sapere, sempre qui su tennistalker!

    Newsletter

    Commenti

    Ti potrebbe interessare...

    Segui i tornei in collaborazione con TENNISTALKER

    più popolari