Serena e Venus Williams e quella partita persa..

Che cosa successe in quel fatidico pomeriggio del 1998?

0
1586

Serena e Venus Williams – Era il pomeriggio del 27 gennaio 1998. Le due sorelle se lo ricordano bene.

Serena e Venus Williams sono campionesse mondiali di tennis, cresciute fin da piccole sui campi, per volere del padre che vedeva in loro talento e passione.

La racchetta si può dire che le abbia accompagnate dalla culla alla..tomba, sperando che questo accada il più tardi possibile.

C’é stata una volta in cui peró le due sorelle non hanno dato il meglio di loro, anzi.

Forse per colpa di un manager che non aveva calcolato bene le possibilità di vittoria o quanto effettivamente potesse valere quella sfida.

Cosa successe – Serena e Venus Williams

Durante l’Australian Open del 1998, Serena Williams si disse convinta di poter battere un giocatore maschio. Un tennista quindi. Le vittorie si facevano sempre più numerose e la preparazione atletica era al top.

Il suo manager scelse quindi un giocatore tedesco. Raccolse la sfida Karsten Braasch, un tipo decisamente particolare che quel giorno era n.203.

Durante il torneo mi sono allenata spesso con gli uomini e li ho visti lavorare. Onestamente credo di poter battere un uomo fuori dai primi 200 ATP”, disse Serena.

In più l’uomo aveva delle caratteristiche particolari:

Era stato eliminato al primo turno dopo aver superato le qualificazioni ed era il profilo giusto: ex n.38, in declino, personalità particolare, vizio del fumo, occhiali da vista e un servizio dal movimento stranissimo, imparato chissà dove. Per la sua personalità, in Germania dicevano che era il Mario Basler del tennis. “Mi accennarono la possibilità di questa sfida, pensando che fossi il candidato perfetto – racconta Braasch – non c’è voluto molto per convincermi, mi sembrava divertente”, si legge su Tennis magazine.

Il risultato? Tra una sigaretta e l’altra, il tedesco le sconfisse entrambe.

Forse fu una scelta troppo azzardata, o forse il desiderio di mettersi in gioco e voler migliorare sempre, senza temere le sfide più difficili.

Certo, forse le sorelle Serena e Venus Williams non erano pronte, ma per lo meno ci hanno provato e ad oggi sono campionesse indiscusse.

Cosa ne pensate delle partite miste? Credete che un giocatore maschile abbia più talento o una prestanza fisica maggiore rispetto ad una donna?

La ‘battaglia dei sessi’ é un tema molto discusso, in cui a volte delle donne vinsero, come nel caso di Billy Jean King che nel ’73 vinse contro Bobby Riggs.