More
    TennisTalker MagazineRubricheBenessereQuanta acqua bisogna bere al giorno?
    Pubblicato in:

    Quanta acqua bisogna bere al giorno?

    Bere acqua è una parte fondamentale dell’alimentazione, infatti, l’acqua è indispensabile per la vita. L’organismo cerca solitamente di mantenere una quantità costante di liquidi al suo interno trovando il giusto equilibrio tra apporto e cessione.

    La quantità prodotta con il metabolismo (circa 350ml/die) non basta a coprire il fabbisogno giornaliero.
    Senza un’adeguata idratazione, il corpo non è in grado di eseguire le attività elementari, come mancasse la spinta ad articolazioni e ossa per mettersi in moto.

    L’uomo infatti può sopravvivere senza cibo per alcune settimane, ma senza acqua non più di qualche giorno.

    Quanta acqua bere al giorno?

    In generale, in condizioni fisiologiche basali ovvero a riposo e a temperatura “ambiente” (18/20°) la dispersione di acqua è di circa 1 ml al minuto.
    Con l’aumento dell’attività fisica e della temperatura, tale dispersione cresce
    esponenzialmente.
    Lo sportivo è particolarmente esposto al rischio di disidratazione per lo più dovuto alla maggiore quantità di sudore prodotta durante l’attività sportiva.

    Durante l’esercizio fisico l’aumentata produzione di energia da parte delle cellule muscolari porta l’individuo ad incrementare la propria temperatura corporea.
    Questo eccesso di calore rappresenta un fattore limitante sulla prestazione sportiva e dev’essere eliminato.
    Vengono pertanto messi in atto taluni meccanismi di compensazione adatti a mantenere la temperatura corporea entro i limiti fisiologici naturali (36/37° circa) tra cui la respirazione e la sudorazione.

    Ricordiamo che lo scopo principale del sudore è quello di abbassare la temperatura
    corporea regolandola secondo i parametri basali (36/37°).
    In conclusione, quanta acqua dobbiamo bere al giorno?
    Non esiste una misura standard in quanto, come abbiamo visto, il fabbisogno giornaliero dipende da vari fattori come attività fisica, temperatura, umidità…. Ma OMS dà un’indicazione precisa: almeno 30 cl per chilo di peso corporeo: quindi una persona di 70 Kg dovrebbe bere almeno 2.1 litri di acqua.

    acqua

    Quando berla?

    Innanzitutto, dovremmo sapere che quando arriva lo stimolo della sete, il più delle volte il nostro corpo è già in uno stato di leggera disidratazione.
    Cerchiamo quindi di bere costantemente durante l’arco dell’intera giornata e non solo durante i pranzi o le cene.
    Per chi pratica sport a qualsiasi livello è importante cominciare ad assumere liquidi prima di iniziare l’attività in modo da far trovare il proprio organismo pronto per il momento dello sforzo.
    Attenzione però a non esagerare: bere troppo, anche un’ora prima dell’attività fisica, stimola la diuresi e la conseguente perdita di liquidi.

    Anche durante l’attività fisica si dovranno reintegrare i liquidi persi: come abbiamo visto, l’incremento della attività muscolare provoca un aumento della temperatura corporea che viene stabilizzata attraverso la respirazione e la sudorazione.

    Al termine dell’attività fisica è altrettanto importante assumere liquidi per ristabilire una situazione di equilibrio interno all’organismo.
    Attenzione in questa fase a non confondere la fame con la sete: lo stimolo a mangiare sovente cela la necessità dell’organismo di bere.

    Solo acqua?

    L’acqua è senza dubbio la cosa migliore soprattutto per chi non pratica attività sportiva.
    Per lo sportivo, agonista o amatore che sia, la bevanda ideale deve avere alcune caratteristiche principali:

    • avere un gusto gradevole,
    • essere facilmente assorbibile
    • non causare problemi digestivi
    • deve supportare la performance.

    Per questi motivi, in commercio possiamo trovare bevande energetiche, proteiche o stimolanti che aiutano la performance o il recupero garantendo il corretto apporto di liquidi sia sotto forma di bevanda vera e propria che ci gel o polveri.

    Newsletter

    Commenti

    Ti potrebbe interessare...

    Segui i tornei in collaborazione con TENNISTALKER

    più popolari