HURKACZ BATTE DUCKWORTH: SINNER A STOCCOLMA SPERANDO IN UN RITIRO

Qualcuno si ritira? Se si, che ne sarà di Sinner?

0
1235

La risicata vittoria del polacco sull’australiano (6-2, 6-7[4-7], 7-5) sancisce il suo approdo alle semifinali dell’ATP1000 di Parigi-Bercy e, ancor più importante, gli assicura matematicamente l’ultimo posto disponibile per le Nitto ATP Finals di Torino. A qualificazioni concluse resta però uno spiraglio per Sinner: l’eventuale ritiro di uno dei partecipanti. In tal senso è da monitorare la situazione di Tsitsipas, il greco infatti si è visto costretto ad abbandonare il campo nell’incontro di mercoledì contro Popyrin causa un problema al braccio destro. Se dovesse dare forfait allora il 9° in classifica nella Race to Torino diventerebbe eleggibile per un ripescaggio. In virtù di questa motivazione Jannik ha fatto sapere di essere intenzionato a saltare le NextGen ATP Finals di Milano per partecipare all’ATP250 di Stoccolma (in programma dal 6 al 13 novembre). L’altro giocatore ad avere nel mirino la nona posizione nella speranza di un ritiro è il britannico Cameron Norrie.

Al momento il vincitore di Indian Wells staziona a 2945 punti, mentre Sinner ne ha 3015. Fortunatamente per l’italiano il percorso del diretto concorrente a Parigi non è andato di tanto più in là del suo – se l’altoatesino si era fermato ai sedicesimi il britannico è stato invece eliminato agli ottavi per mano dell’americano Fritz (6-3, 7-6 [7-3]). Anche se appese a un filo le speranze per Sinner di giocarsi le ATP Finals ci sono, non resta che tenere gli occhi puntati su Stoccolma e le orecchie tese riguardo le condizioni di Tsitsipas.

Continua a seguirci, per non perdere i risultati in tempo reale!